Come viene installato - Elisium

Come viene installato

/Come viene installato
Come viene installato2018-11-16T15:59:07+00:00

L’installazione del dispositivo Mat sulle autovetture è semplice e intuitiva.

Mat si connette al computer di bordo trasformando la tua auto in una smart car.

Il dispositivo intelligente si collega facilmente alle centraline elettroniche grazie alla porta OBD II, resa standard in tutti i modelli di macchine dal 1996.

Se vuoi trasformare il tuo vecchio mezzo in un’auto connessa, scegli dunque Mat da collegare all’automobile e migliora il tuo stile di guida.

Che cosa è l’OBD II

Il connettore standard OBD, acronimo dell’inglese On-boards diagnostics è uno strumento di autodiagnosi dell’auto. A partire dagli anni 80 tutte le auto prodotte avevano un piccolo computer per la diagnostica di bordo l’OBD appunto. Il sistema consentiva a meccanici e tecnici di controllare le varie componenti e risolvere eventuali problemi di funzionamento e manutenzione. Dal 1 Gennaio 1996 tutte le macchine in vendita negli Stati Uniti dovevano avere di serie una porta compatibile con l’OBD o con il più recente OBD II, ovvero il pc di bordo.

In questo modo chiunque avesse un adattatore poteva leggere le informazioni e caratteristiche tecniche specifiche. All’inizio gli OBD II venivano utilizzati solo dagli addetti ai lavori per controlli al motore e per garantire livelli di emissioni di anidride carbonica consentiti dalla legge. Oggi grazie alla tecnologia Bluetooth il dispositivo intelligente una volta collegato è immediatamente attivo e fruibile sul proprio smartphone da tutti gli utenti.

Funzioni del sistema OBD II

L’OBD II è una modalità di interfaccia che riceve segnali di diagnostica del mezzo. Il sistema standard riguarda le emissioni di CO2, quindi il funzionamento dei sistemi come il catalizzatore che possono portare ad un incremento di emissioni di anidride carbonica. Le potenzialità del sistema però vanno ben oltre i dati tecnici.

Sono sempre più le persone interessate ad avere informazioni in tempo reale sullo stato del veicolo che stanno guidando, la segnalazione preventiva di guasti o errori del motore, tra quanto tempo è necessario cambiare i freni, controllare la pressione delle gomme o effettuare una manutenzione generale.

Oltre a questi dati tecnici sull’autoveicolo, collegando il dispositivo intelligente Mat alla porta OBD, grazie all’intelligenza artificiale l’utente potrà ricevere una serie di dati utili relativi allo stile di guida da adottare, il percorso da seguire o sullo stato e le condizioni del proprio mezzo.

L’uso della connettività consente uno scambio di informazioni tra il veicolo, il guidatore e il cloud di Mat e un’interazione tra auto e infrastrutture stradali per una guida più sicura ed efficiente.

Su quali modelli può essere installato

Il collegamento dell’assistente con la porta OBD II è facile e intuitivo e richiede solo pochi minuti.

Una volta connesso il dispositivo si avranno a disposizione dati aggiornati e affidabili con funzioni personalizzabili a seconda delle esigenze.

Mat è di facile installazione, adatto a ogni tipologia di veicolo prodotta dal 1996. Può essere montato su mezzi privati, car sharing, auto a noleggio o flotte aziendali, può essere utilizzato dai centri di car service o dalle compagnie di assicurazioni.

La smart car rappresenta un’evoluzione nel mondo delle auto non solo per la gestione della manutenzione e per ridurre i costi ottimizzando l’uso delle auto ma anche per la sicurezza. In pochi minuti l’auto è connessa per una guida più facile, fluida, senza pensieri e soprattutto sicura.